La Zona Monumentale Sacra

Introduzione

ZONA MONUMENTALE SACRA DELLA MARMOLADA

posta sotto la giurisdizione di „Onorcaduti“
La Zona Monumentale di Punta Serauta è stata istituita con legge 5/12/1975 n°719 e a norma del D.L. 29/10/1922 n. 1386, convertito nella legge 16/6/1927 n.983; essa è affidata alla tutela del Commissariato Generale Onoranze Caduti in Guerra (Min.Difesa) e ricorda ed onora gli Uomini che combatterono sulla Marmolada negli anni 1915-1917, durante la Prima Guerra Mondiale.

 

cippoNella foto qui a lato, la colonna marmorea ricorda i soldati italiani e austro-ungarici che combatterono sulla Marmolada dal 1916 al 4 novembre 1917. La dicitura “La guerra li divise, il ricordo li unisce” è bilingue, italiano e tedesco. Nella caverna, dietro la colonna, era alloggiato il Corpo di guardia del Fortilizio italiano di Punta Serauta.

Sempre all’interno della Zona Monumentale Sacra sorge silenzioso il Monumento con il quale la città di Perugia ricorda il Ten. Flavio Rosso e i 14 fanti del 51° e 52° Reggimento che parteciparono alla presa di Forcella Vu. Nelle prime ore del 26 settembre 1917, dopo due giorni dalla tanto agognata conquista deDSCF7127lla postazione da parte italiana (durata peraltro mesi di lavoro e di scavo), gli Austriaci fecero esplodere una mina che investì gli uomini che presidiavano la Forcella VDalla documentazione raccolta si ha certezza che sotto il voluminoso cumulo di detriti rocciosi, proiettato sulla Forcella V dalla esplosione della mina, riposano ancora il Tenente Rosso e i suoi fanti.